ALL’AMICA ANNELLA PRISCO – Regina Resta



“Il tempio dei ricordi non è la mente è il cuore” dove, in un cassetto chiuso a chiave, sono conservati gelosamente quelli più cari e profondi. Sembra scontato, ma non è così, perché la ragione fa una selezione spietata delle nostre memorie e per salvare quelle che più ci hanno provato e segnato, fa un lavoro minuzioso e ricercato.
Definire il libro di Annella Prisco solo uno scrigno prezioso di ricordi è limitativo, è forte la tempra dell’autrice, precisa, attenta, sottile, che ama la precisione narrativa e stilistica, frutto di un’educazione di altri tempi, legata al rispetto e alla correttezza.
E’ minuziosa nella narrazione la descrizione umana, vive accanto agli umili, ai diseredati, ne sottolinea i caratteri essenziali per evidenziare le negatività di una certa classe snobistica di cui prende orgogliosamente le distanze.
La sua casa è un luogo di accoglienza e di fraternità, la sua modestia è tipica degli animi nobili, coscienti delle proprie capacità ma sempre protesi a migliorarsi e crescere, che non badano al giudizio degli altri come termine di confronto ma mirano più in alto, al superamento di se stessi.
Annella Prisco, che stimo e ammiro profondamente, è una donna che ha avuto sì, il privilegio di un nome altisonante, ma che è riuscita ad andare oltre, a esprimere se stessa nella sua autenticità.
Non è l’ereditiera di un ricco scrittore di emozioni è lei stessa una ricchezza inestimabile di sentimenti che vanno oltre le ricordanze che hanno segnato la sua vita e crescita intellettuale.
Una donna, una scrittrice che non scrive per la carriera o per l’orgoglio, ma per la vita dello spirito, questa è, secondo me, la vera cultura, la vera ricchezza inalienabile e incorruttibile, la sua capacità di offrire entusiasmi disinteressati di alto valore morale.
La Prisco vive nel suo mondo e fuori dal mondo, legato ai ricordi, alle voci segrete, ai messaggi nascosti, nella sua scrittura troviamo unione di ideali estetici trascendenti e di richiami concreti alla realtà, passioni e pacate contemplazioni fuse armoniosamente in temi che si integrano e si fondono fra loro trasportando il lettore in un’atmosfera serena che placa lo spirito.
E’ forte la tempra dell’autrice, precisa, attenta, sottile, ama la precisione narrativa e stilistica, frutto di un’educazione di altri tempi, legata al rispetto e alla correttezza.
Regina Resta
 
 

 

Author: verbumlandiart

L’associazione VERBUMLANDIART ha sede legale in Via Raffaele Vaglio, 15 - 73044 a GALATONE in Prov. di Lecce, è nata dalla volontà della sig.ra REGINA RESTA, di cui è Presidente- VERBUMLANDIART ha realizzato una rete di iniziative culturali e di interesse attraverso incontri, convegni, rassegne, reading, spettacoli, presentazioni di autori, performans di artisti, cinema, mostre, concorsi e quant’altro abbia la connotazione di iniziative di interesse culturale, si è impegnata a valorizzare il patrimonio storico, culturale e artistico italiano. La cultura, l’arte e l’informazione sono la scelta sicura e strategica del futuro per un Paese sempre più consapevole della propria storia, della propria identità e della capacità di promuovere creatività e innovazione, coinvolgendo attivamente scuole pubbliche e università, che hanno un ruolo fondamentale per far maturare linguaggi e strumenti utili all’accrescimento culturale, per questo l’associazione promuove l’arte in tutte le sue forme, dando spazio ad artisti affermati ed al contempo cerca di scoprire nuovi talenti dando loro la possibilità di crescere, confrontandosi e sottoponendosi alla sincera valutazione di esperti di ogni settore, capaci di dare un giudizio e soprattutto un consiglio per migliorare qualitativamente la propria produzione artistica. Non ha fini di lucro ed ha lo scopo di promuovere attività artistiche e culturali da divulgare sul territorio nazionale e internazionale e permettere l’accesso e la fruizione della conoscenza a tutti. L’associazione può contare sull’apporto di professionisti che mettono a disposizione il loro sapere e talento, che collaborano alle iniziative e che di volta in volta sono interpellati per la loro conoscenza e preparazione. CONSIGLIO DIRETTIVO RESTA Regina – Presidente; PALMERINI Goffredo – Vice Presidente e Responsabile del Settore Comunicazione e Stam pa; PRISCO Anna – Vice Presidente e Responsabile del Settore Prosa ed Editoria; VAGLIO Antonietta – Segretaria; VAGLIO Guido – Tesoriere; AUGIERI Carlo Alberto – Responsabile del Settore Rapporti con le Università e gli Enti; CIMINO Annalena – Responsabile del Settore Poesia; DANIELI Giancarlo – Responsabile del Settore Comunicazione e Grafica; DOBRILLA Mirjana – Responsabile del Settore Rapporti con gli Stranieri. COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI LENOCI Francesco (Presidente); NISI Livio (Membro effettivo); VAGLIO Valerio (Membro effettivo); DANIELI Irene (Membro supplente); VANTAGGIATO Andrea (Membro supplente). COLLEGIO DEI PROBIVIRI CAMELLINI Sergio; CAMPA Annamaria; INGROSSO Madia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *