Mar. Giu 25th, 2024

RRM3: COME AFFRONTARE I 10 RISCHI GLOBALI CHE MINACCIANO LA NOSTRA ESISTENZA.

Una serie di incontri a livello internazionale per ricercare soluzioni per salvare il nostro pianeta agonizzante

Franca Colozzo.

Dopo l’approfondita ricerca da parte del Prof. George Onsy (Cairo, Egitto) per la Conferenza COP27, che ha visto riunirsi a Sharm El Sheikh, all’inizio di novembre 2022, i leader mondiali e le eccellenze nel campo della ricerca, ecco che ancora una volta egli ci stupisce con la sua formidabile serie di post e webinar per intraprendere una ricerca seria su clima, ambiente e migrazione.

Nell’ambito del suo visionario progetto che lo ha portato a fondare e presiedere l’Associazione Culturale Internazionale RRM3, RINASCIMENTO-RENAISSANCE – Millennium III, di cui mi fregio di essere la Direttrice Esecutiva, il Prof. George Onsy dà un altro importante contributo alla sostenibilità ed alle sorti del nostro pianeta malato: una serie di zoom meeting a livello globale per studiare come affrontare l’emergenza climatica.

Dal mio punto di vista di studiosa che scrive su diverse testate nazionali, internazionali e blog, tra cui www.academia.edu e www.lteconomy.it etc., ho avviato una serie di iniziative volte a stimolare l’interesse dei quasi cinquecento membri che compongono, allo stato attuale, il nostro movimento culturale-umanitario RRM3.

Dopo aver affrontato il periodo pandemico dedicandomi a diversi e.Learning  su clima, economia a lungo termine e sostenibilità (di qui nasce la mia recente affiliazione  a UN ECOSOC e  UN SDG), ho ritenuto opportuno sintetizzare i miei studi recenti  in una serie di articoli da utilizzare come trampolino di lancio di iniziative di più ampio respiro. Questo grande sforzo era uno delle ragioni che hanno attivato la RRM3 e la GPLT a cominciare dalla loro serie di online workshops e post.

La serie di workshop RRM3 on line ha preso avvio mercoledì, 1 febbraio alle 17:30, ora del Cairo, con  uno zoom meeting che ha visto un grande afflusso di studiosi, ricercatori e intellettuali da tutto il mondo.

RRM3 individua i rischi e i problemi, inclusa la crisi del nostro mondo sofferente, attraverso 5 canali di contributi: SPIRTUALI, CULTURALI, INTELLETTUALI, FRATERNO-UMANITARI, ANALITICO-RICERCA, e  SVILUPPO-PRAGMATICO, per affrontare settimanalmente i seguenti 10 rischi distruttivi:

  • RISCHI AMBIENTALI:

1- Fallimento dell’azione climatica (% degli intervistati 42,1%)

2- Tempo estremo (32,4%)

3- Perdita di biodiversità (27,0%)

4- Crisi delle risorse naturali (23,0%)

5- Danni ambientali umani (21,7%)

  •  RISCHI SOCIALI:

6- Coesione sociale Erosione (19,1%)

* 7- Migrazione involontaria (15,0%), con cui sono iniziati i workshop online di RRM3

  • 1L RISCHIO TECNOLOGICO

8- Avanzamenti tecnologici avversi (14,9%)

  •  RISCHI GEOPOLITICI/GEOECONOMICI

9-   Confronti geo-economici (14,1%)

10- Contestazione risorse geopolitiche (13,5%)

Uno dei problemi più impellenti, soprattutto per l’Europa, e di conseguenza per la regione del Medio Oriente e anche per il mondo intero, è causato dalla  MIGRAZIONE INVOLONTARIA (EMERGENZA PROFUGHI, come la chiamano alcuni).

*COSA SAPETE sul RAPPORTO per avvertire il mondo intero?

Secondo l’ultimo rapporto: GLOBAL RISKS REPORT 2022, pubblicato dalla WEF International, il nostro mondo sta affrontando una grave emergenza non solo sotto il profilo energetico, climatico e della sostenibilità, ma anche delle crescenti sacche di povertà (Africa, Asia e America Latina), delle guerre nel mondo e, in particolare, da circa un anno nel cuore della stessa Europa, reiterando i pericoli delle due devastanti Guerre Mondiali.

Ma il tema su cui si è focalizzata l’attenzione è relativo alla migrazione involontaria, come si evincerà ancora più dettagliatamente nei prossimi incontri online organizzati congiuntamente da RRM3 e dalla ONG, fondata e presieduta dalla Dr. Nikki de Pina, con sede a Londra (UK) GPLT – GLOBAL PEACE LET TALK:

RISCHIO NUMERO 7: MIGRAZIONE INVOLONTARIA,

Nello specifico, questo è un rischio che minaccia non solo l’Europa ma tutta la regione del Medio Oriente e, di conseguenza, gran parte del mondo. I seminari sono preparati, presentati e condotti dal Dr. George Onsy-Egitto, presidente-Fondatore RRM3, con il supporto della Vicepresidente di RRM3, Dr. Nikki De Pina-UK, fondatrice di GPLT, e  dalla Direttrice Esecutiva di RRM3, Dr. Arch.  Franca Colozzo (ITALY), membro UN ECOSOC, blogger UN SDG, membro dell’Unione Internazionale Architetti, e Fondatrice di gruppi su Linkedin: HSW (HUMAN SOLIDARITY WAVE) & RRM3; su Facebook e WAp: WIM – WOMEN IN MOTION.

Ma ancor più significativa è stata l’intervista del prof. George Onsy, in qualità di fondatore e presidente di RRM3, da parte del giornalista internazionale, geologo e poeta turco,  Dr. Tarık Günersel, che  attualmente vive in Texas (USA). Sono state esplicitate le finalità di RRM3 in un approccio dinamico alle problematiche in cui versa attualmente il mondo, con fenomeni migratori crescenti soprattutto verso le coste italiane anche con gli innovativi meccanismi di RRM3 per la “Crisis-management” e per il soccorso immediato a seguito del terremoto turco siriano. Potete trovare di seguito il link di seguito:  https://www.youtube.com/watch?v=7Yjjhj3P2pg

RRM3 ha affrontato anche le conseguenze devastanti della guerra in Ucraina, che ha aggravato le condizioni economiche di molti popoli, attraverso un canto contro la guerra (anti-guerra),  già tradotto in più di 30 lingue dai migliori poeti internazionali. Questo canto fa eco a un messaggio di pace all’Europa, per l’Europa stessa e per la pace nel mondo intero, e sarà presentato quest’anno al Festival Culturale di Mosca, ed è stato attualmente presentato al comitato del Beethoven Music Festival-Bonn, Germania.

Potete trovare di seguito il link: https://www.youtube.com/watch?v=FRd4gLcmk-g

Alcuni dei certificati onorari di RRM3 donati ai poeti che hanno tradotto i testi di questa campagna contro la guerra

Le strategie messe in campo stanno aiutando molto a far funzionare tutti gli eventi. Tutti i post saranno publicati con oltre 200 pubblicazioni in tutto il mondo da:

RRM3 – Presidente Associato, lo scrittore e giornalista italiano (L’Aquila), Goffredo Palmerini. 

Goffredo Palmerini (L’Aquila) e il suo recenti libro che tratta dell’Associazione RRM3 in otto pagine, dopo aver regolarmente pubblicato una serie di articoli in collegamento con 200 testate nazionali ed internazionali per presentare la visione, la missione, e la contribuzione eccezionale di quest’organizzazione a  tutto il mondo.

*** Considerando la difficoltà di partecipare agli incontri online RRM3-GPLT sopra menzionati a causa dei diversi fusi orari, vi invitiamo a seguirli come post settimanali sul nostro gruppo FB RRM3, Linkedin, Twitter e Instagram:  https://www.facebook.com/groups/297603355185960

RRM3 YouTube Channel: https://www.youtube.com/channel/UCYlHr8YEyhCZCxaJMjXlVBA

RRM3, RINASCIMENTO-RENAISSANCE MILLENNIUM III è un’organizzazione internazionale per la pace composta di circa 500 membri, tra cui illustri luminari, umanitari, volontari e personaggi della cultura e dei media mondiali. RRM3 lavora per il futuro dell’Europa, rispondendo al suo rapido cambiamento demografico per un futuro stabile e sicuro per le società europee di tutte le razze e religioni. Nel frattempo, sosteniamo l’Europa ad aiutare i paesi da essa colonizzati in passato. In questo modo, aiutiamo l’Europa e quei paesi che inviano ondate di profughi nei suoi territori.

La visione di RRM3 ed il suo continuo contributo al mondo vengono regolarmente trattati in oltre 200 pubblicazioni in tutto il mondo dal nostro Presidente Associato, l’eminente scrittore e giornalista italiano Goffredo Palmerini, e dagli altri membri dei nostri media.

RRM3 – RINASCIMENTO-RINASCIMENTO MILLENNIO III

“Insieme per il futuro dell’Europa — Insieme all’Europa per il mondo”

GPLT, fondata nel 2020 dalla Dr.HC Nikki DePina, che è anche l’amministratore delegato di GLOBAL PEACE LET’S TALK

La dottoressa HC Veronica (Nikki) De Pina è un’appassionata e ardente sostenitrice della giustizia sociale e un’attivista nell’ambito della costruzione della pace.  È impegnata nella trasformazione sociale attraverso la creazione di piattaforme mirate alla pace, alla giustizia e alle istituzioni forti, alla non violenza e alla fine dei conflitti. I suoi numerosi viaggi in Africa ed i successi conseguiti ne hanno determinato il ruolo di facilitatore-chiave per sostenere il processo di trasformazione che ha portato ai principi della democrazia dopo il rilascio di Nelson Mandela (Madiba).

Franca Colozzo

By verbumlandiart

L’associazione VERBUMLANDIART ha sede legale in Via Raffaele Vaglio, 15 - 73044 a GALATONE in Prov. di Lecce, è nata dalla volontà della sig.ra REGINA RESTA, di cui è Presidente- VERBUMLANDIART ha realizzato una rete di iniziative culturali e di interesse attraverso incontri, convegni, rassegne, reading, spettacoli, presentazioni di autori, performans di artisti, cinema, mostre, concorsi e quant’altro abbia la connotazione di iniziative di interesse culturale, si è impegnata a valorizzare il patrimonio storico, culturale e artistico italiano. La cultura, l’arte e l’informazione sono la scelta sicura e strategica del futuro per un Paese sempre più consapevole della propria storia, della propria identità e della capacità di promuovere creatività e innovazione, coinvolgendo attivamente scuole pubbliche e università, che hanno un ruolo fondamentale per far maturare linguaggi e strumenti utili all’accrescimento culturale, per questo l’associazione promuove l’arte in tutte le sue forme, dando spazio ad artisti affermati ed al contempo cerca di scoprire nuovi talenti dando loro la possibilità di crescere, confrontandosi e sottoponendosi alla sincera valutazione di esperti di ogni settore, capaci di dare un giudizio e soprattutto un consiglio per migliorare qualitativamente la propria produzione artistica. Non ha fini di lucro ed ha lo scopo di promuovere attività artistiche e culturali da divulgare sul territorio nazionale e internazionale e permettere l’accesso e la fruizione della conoscenza a tutti. L’associazione può contare sull’apporto di professionisti che mettono a disposizione il loro sapere e talento, che collaborano alle iniziative e che di volta in volta sono interpellati per la loro conoscenza e preparazione. CONSIGLIO DIRETTIVO RESTA Regina – Presidente; PALMERINI Goffredo – Vice Presidente e Responsabile del Settore Comunicazione e Stam pa; PRISCO Anna – Vice Presidente e Responsabile del Settore Prosa ed Editoria; VAGLIO Antonietta – Segretaria; VAGLIO Guido – Tesoriere; FRANCHINI Fiorella, comitato stampa PALAZZONE Marilisa – Responsabile del Settore Poesia; DANIELI Giancarlo – Responsabile del Settore Comunicazione e Grafica; DOBRILLA Mirjana – Responsabile del Settore Rapporti con gli Stranieri. COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI LENOCI Francesco (Presidente); COLLEGIO DEI PROBIVIRI CAMELLINI Sergio;

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *